PERCHE' RISCALDARE CON LA LEGNA?

Consigli per riscaldare correttamente con la legna 

1- Il giusto combustibile
Legna naturale secca, non trattata e con un'umidità inferiore al 20%.

2- Il deposito
Essiccare la legna già tagliata e spaccata nelle giuste misure, in un deposito ben arieggiato e per un minimo di 2 mesi.

3- Accendere correttamente
Inserire la legna in modo leggero e a croce, nella pezzatura di max. 7-10 cm.
La carta è ammessa, ma solo in quantità minima.

4- L'accensione
Prima dell'accensione aprire completamente le aperture dell'aria.

5- La pulizia eseguita dall'utilizzatore
L'utente deve rimuovere la cenere per evitare che questa possa peggiorare la combustione.

6- La canna fumaria
La canna fumaria si sporca a prescindere dal materiale con cui è costruita, pertanto va pulita regolarmente. Se non siete attrezzati per farlo potete rivolgervi ad uno spazzacamino. Un utilizzo giornaliero della stufa necessità di una pulizia annuale. Oltre a rispettare l'ambiente, lo stesso generatore di calore della stufa funzionerà meglio e avrà una durata maggiore.

7- La consulenza dell'esperto
Si consiglia di consultare sempre l'esperto prima di acquistare una stufa o una cucina a legna. Impianti dimensionati correttamente permettono un impiego ed una combustione ottimale.

 


Motivo ecologico
 

  • La legna è il materiale naturale che fornisce combustibile e ricresce.
  • Nella combustione si libera esattamente la quantità di CO2 che la pianta ha precedentemente filtrato dall'aria durante la crescita, ma che si formerebbe se la stessa legna venisse lasciata marcire nel bosco.
  • L'installazione di un apparecchio di riscaldamento a legna al posto di una caldaia a combustibili tradizionali riduce le emissioni del gas dell'effetto serra di circa 5,3 t/anno per ogni famiglia.
  • Moderni sistemi di riscaldamento ecologico garantiscono una perfetta combustione senza fumo e senza inquinamento ambientale.
  • La lavorazione, il trasporto e lo stoccaggio della legna comportano un pericolo ambientale minimo, perchè se disperso nell'ambiente non inquina.
  • Il bosco viene pulito evitando i parassiti.



Vantaggio economico
 

  • La legna è un combustibile molto economico.
  • La produzione della legna porta nuovi posti di lavoro nel territorio dell'utilizzo.
  • E' di facile reperibilità, quindi i costi sono contenuti per le minori distanze del trasporto.
  • I costi sostenuti per la pulizia del bosco sono recuperati vendendo la legna.



Vantaggio individuale
 

  • La legna, grazie alle attuali tecniche, crea calore sano e gradevole, la vista del fuoco crea atmosfera.
  • Una vasta scelta di sistemi di riscaldamento permette sia il riscaldamento individuale sia di appartamenti o edifici.
  • L'approvvigionamento può essere a misura dell'utilizzatore che potrà tagliare la legna nel proprio bosco, farla tagliare oppure comperarla nelle diverse forme disponibili.



SCARICA QUI I CONSIGLI


 

Stampa PERCHE' RISCALDARE CON LA LEGNA?Invia a un amico PERCHE' RISCALDARE CON LA LEGNA?